Dacite

Le daciti

Chimismo: intermedio
Struttura e Tessitura: struttura porfirica con fenocristalli in una massa afanitica olocristallina equigranulare o più raramente ialopilitica se è presente vetro; tessitura da massiccia a decisamente fluidale

Gruppo di classificazione: Roccia magmatica effusiva
Caratteristiche macroscopiche: 

  • Colore: colore grigio
  • Saggi distintivi: attaccabile con HF, lavabile con HCl

Minerali costituenti

Essenziali: plagioclasio zonato a composizione da labradoritica a oligoclasica, quarzo, biotite, omeblenda bruna

Accessoriaccessori: sanidino, pirosseno (rombico e monoclino), vetro

Minerali accidentali: nd

Viste

  • in situ
    in sezione sottile

    • a nicols paralleli
    • a nicols incrociati

Ambiente di formazione e giacitura

Giacitura: Colate laviche, apofisi, filoni-strato e
cupole di modeste dimensioni, spesso associate a punti localizzati di elevata termalità entro o al limite di placche.

Si ritrovano nelle serie Tholeitiche e calcoalcaline.

Fomazione: in ambiente magmatico effusivo

Località di affioramento:

fra Transilvania (Romania), Ungheria e Serbia – l’antica Dacia (antica regione romana)i 
Ande
Isole Caraibiche
Puy de Dôme (Francia)
Sardegna nord-occidentale (Italia)

Varietà:

nd

Interesse pratico

Materiale da costruzione

  • nessun interesse 

Materiale estrattivo

  • nessun interesse