Chiavi per il riconoscimento macroscopico dei minerali

CARATTERISTICHE GENERALI – SAGGI DISTINTIVI 

  1. OSSERVAZIONE DEL TIPO DI LUCENTEZZA (metallica, non metallica, vitrea, adamantina, trasparente, madreperlacea , grassa, sericea, resinosa, terrosa, submetallica, ecc.
  2. OSSERVAZIONE DEL COLORE (incolore, bianco, grigio, nero o bruno, giallo, arancione, rosso o rosa, verde, blu o azzurro, viola)
  3. OSSERVAZIONE DELLA SFALDATURA (assente o poco evidente)
  4. TEST DI DUREZZA (Utilizzo della Scala di Mohs: minerali, teneri, duri, semiduri, durissimi)

CARATTERI SPECIFICI – SAGGI DISTINTIVI

  1. OSSERVAZIONE DEL COLORE DELLA POLVERE
  2. OSSERVAZIONE DELL’ABITO CRISTALLINO
  3. SAGGIO AL T.C. (saggio al tubicino chiuso)
  4. OSSERVAZIONE DELLE REAZIONI ALL’ATTACCO CON HCl a FREDDO o A CALDO, con o senza AGGIUNTA DI CARBONE

 

 

 

A1A2A3A4A5A6

B2B3B4B5B6

C1C2C3C4C5C6 – C7 – C8

D1D2D3D4D5D6 – D7 – D8 

E1E2E3E4E5E6 – E7 – E8

F1F2F3F4F5F6 – F7 – F8