In questo manuale considereremo come Geosfera (GEOSPH) l’insieme della parte superficiale e interna della Terra. La GEOSPH può essere suddivisa, grazie agli studi effettuati sulla velocità di propagazione delle onde sismiche attraverso i materiali che costituiscono tutta la Terra, in involucri distinti in base allo stato fisico, alla densità, alla viscosità e alla natura dei materiali che li compongono:

Litosfera 
Astenosfera
Mesosfera 
Endosfera

#
Litosfera (LISPH) 

Nella LISPH si svolge il ciclo geologico nel quale minerali e rocce vengono formati da fusi magmatici, smantellati attraverso i processi di erosione, trasformati in altri tipi di minerali, rocce e terreni e successivamente fusi per completare il ciclo (ciclo litogenetico). Nella LISPH pertanto avvengono i principali processi geologici conosciuti.

La litosfera comprende:

  • Pedosfera (fino a Z= 2 m) (PED)
  • Litosfera oceanica (H=5-7 km) (LIO)
    • Crosta oceanica (Z=5-7 km) (OC)
  • Litosfera Continentale (H=30-35 km)
    • Crosta continentale (Z=30-35 km) (CC)
  • Mantello Litosferico (LID)
#
Astenosfera (ASPH) (Z=80/100-200 km)

L’astenosfera, che costituisce la parte intermedia del mantello superiore, alimenta il ciclo litogenetico e permette il movimento della litosfera essendo interessata da movimenti convettivi organizzati in celle.

#
Mesosfera (MESPH)

La mesosfera comprende:

  • Mantello superiore (Z=200-400 km) (-UPPER-M)
  • Mantello intermedio (Z=410-660 km) (-MID-M)
  • Mantello inferiore (Z=700-2885 km) (-LOW-M)
  • strato D
#
Endosfera (ENDOSPH)

L’endosfera si divide in:

  • Nucleo esterno  (Z = 2885-4980)(-EXTC)
  • Zona transizionale (Z= 4980-5120 km) (-T-Z)
  • Nucleo Interno (Z= 5120-6371 km)(-INTC) 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here